Varazze

Varazze è un caratteristico borgo ligure, adagiato sul litorale, con i caruggi stretti verso il mare e le piazzette circondate dalle tipiche case colorate.
Passeggiando per il centro storico, per svago o per shopping, scopriamo Varazze come città d'arte e di storia. Da vedere la Chiesa di Sant'Ambrogio, riconoscibile per il campanile romanico gotico in mattoni rossi, che contrasta con la facciata neo rinascimentale, il palazzo del Beato Jacopo, antica sede comunale, la chieda di SS. Nazario e Celso, la chieda di S. Domenico, gli oratori, sedi delle confraternite cittadine, il santuario di Santa Caterina verso levante, la cui storia è legata alla Santa Patrona e Villa Cilea. Tanti i luoghi in cui entrare e ammirare i capolavori d'arte che vi sono custoditi.

La Spiagga

Da maggio a settembre la spiaggia si copre di cabine, ombrelloni e sdraio. Gli stabilimenti balneari con i loro colori e la loro allegria danno vita al litorale: tornei di beach volley, lezioni di aerobica, acquagym, ginnastica dolce, nuoto, animazione per i bambini. La spiaggia, che va dalla Punta della Mola fino al porticciolo turistico, è separata dal centro cittadino solo dai giardini e dalla passeggiata, per cui è raggiungibile anche a piedi in pochi minuti.

 

BANDIERA BLU 2014

I Borghi

Castagnabuona, Pero, Cantalupo, Casanova, Alpicella, Faje: con pochi minuti d'auto, tra orti e uliveti, raggiungiamo le frazioni di Varazze. Questi borghi, adagiati sulle colline alle spalle di Varazze, meritano di essere visitati percorrendo i sentieri alla scoperta della verde area distesa alle spalle di Varazze. Sono tanti e diversi gli itinerari escursionistici e non, che si inerpicano nei boschi di querce, faggi, lecci, castagni e aghifoglie. Enti e associazioni locali organizzano periodicamente escursioni guidate per gli ospiti. Da visitare la Mostra del Museo Archeologico all'Alpicella e il bellissimo percorso botanico dell'Eremo del Deserto, strutturato ad anello ed esteso per circa due chilometri e mezzo.